Un saluto al maestro Sylvano Bussotti

Ieri ci ha lasciati Sylvano Bussotti, compositore fiorentino che il primo ottobre avrebbe compiuto novant’anni. Firenze si preparava a celebrarlo. E lui sicuramente meditava un qualche sfottò per la sua “bella addormentata nell’orto”, come amava chiamare la sua città. E così è stato. Se n’è andato a pochissimi giorni dal suo compleanno.
Qui nella foto siamo nel 2010. Un Marione d’antan e il maestro siedono nella casa milanese di quest’ultimo, in una delle varie occasioni che ci ha visti insieme, immersi in partiture, carte, cataloghi, storie e aneddoti, per la stesura del mio saggio Teatri Nascosti: gesto, segno e drammaturgia nell’opera di Sylvano Bussotti. Un testo pubblicato poi nel 2013 e che ancora oggi penso sia l’opera più completa che esista sul Maestro (ed è per questo che l’ho scritto, proprio per la difficoltà sempre avuta nel trovare informazioni unitarie su di lui).
Buon viaggio Maestro.
#sylvanobussotti #firenze #teatrinascosti #bussotti90